0 Articoli Tot. 0.00€

Cesena s'illumina di meno

Category: 

Anche nel 2013 "M'illumino di meno", campagna promossa dal programma radiofonico Caterpillar (Radio 2), sarà sostenuta dal Comune di Cesena. Venerdì 15 febbraio alla città sarà quindi chiesto un simbolico "silenzio energetico" in nome della sostenibilità, e Cesena risponderà all'appello spegnendo la Fontana Masini e la Piazza del Popolo dalle ore 18 alle ore 18.30 e promuovendo una notte a lume di candela al Museo di Scienze Naturali.

Il Museo, approfittando dell'atmosfera che si verrà a creare, organizza la "Notte Fantasy al Museo". Durante la serata sarà proiettato il film "Il ciondolo della luce" (ore 19), realizzato dalla Dream Factory Studio. A seguire letture, animazioni, visite al Museo e, alle 21, lo spettacolo "L'acqua e gli sprechi energetici" di Roberto Mercadini.

"Con l'adesione a M'illumino di meno vogliamo ribadire il nostro impegno costante per il risparmio energetico e la riduzione degli sprechi", spiegano il Sindaco Paolo Lucchi e l'Assessore alla Sostenibilità ambientale Lia Montalti .

"Spegnere le luci di piazza del Popolo per mezz'ora è un gesto simbolico, ma si collega ai risultati concreti che abbiamo raggiunto finora, con le varie iniziative che abbiamo varato. Grazie alla Casa dell'Acqua lungo il Savio, che ha già distribuito quasi 600mila litri di acqua, abbiamo evitato di consumare quasi 400mila bottiglie di plastica, che equivalgono a oltre 11mila quintali di pet in meno da smaltire (pari a 484 cassonetti in meno da svuotare), risparmiando così oltre 23mila quintali di petrolio che sarebbero serviti per la loro produzione e quasi altri 7000 per trasportarle. E in questo modo, si è impedito che finissero nell'aria oltre 650 quintali di anidride carbonica. E ancora, sono ormai 18 le nostre 'scuole del sole' alimentate grazie agli impianti fotovoltaici installati sui tetti, per una produzione totale di per un totale di circa 488.500 kWh/annui, cioè la stessa quantità di energia consumata da 250 famiglie. Con il progetto IO Riduco abbiamo favorito la creazione e la promozione di un circuito di esercizi commerciali che si impegnano a ridurre il proprio impatto sull'ambiente con buone pratiche di sostenibilità: a oggi vi aderiscono 11 punti vendita della grande distribuzione e 12 esercizi al dettaglio".